Un telegramma viene immesso sul bus ogni volta che negli impianti si verifica uno degli eventi previsti dal programma di gestione dell'edificio; ad esempio quando viene azionato un interruttore oppure se interviene un sensore di allarme o un particolare rilevatore di grandezze fisiche (umidità, temperatura, luminosità) e, comunque in caso in cui un dispositivo di sistema abbia informazioni da trasmettere.
Quando un dispositivo destinatario rileva qualche errore nel telegramma ricevuto invia un'informazione di non corretta ricezione; il dispositivo mittente ripete allora il telegramma fino ad un massimo di tre volte.
Se il destinatario non è in grado di ricevere immediatamente il telegramma, invia un messaggio di "occupao"; il dispositivo mittente si pone in attesa e, in seguito, ritrasmette le informazioni.
In caso di rilevazioni di errore o altri messaggi urgenti il sistema permette di assegnare una priorità di trasmissione ai relativi telegrammi.
I telegrammi di allarme hanno priorità su tutti gli altri telegrammi operativi; i dati ritrasmessi hanno solo priorità maggiore rispetto ai dati normali.
Sono previsti complessivamente 4 livelli di priorità dei messaggi (In ordine crescente):
1. "Low Operational" per comandi normali
2. "High Operational" per comandi rapidi
3. "Alarm" per allarmi
4. "System" per la gestione della rete
Il sistema EIB trasmette i dati in forma seriale; la trasmissione è bilanciata in banda base.
La trasmissione è di 9600 baud.